Home » I 5 Benefici della monoclorammina – nessuna formazione di sottoprodotti
Seleziona una pagina

La soluzione ideale per l’eliminazione dei microorganismi patogeni presenti nell’acqua.

Questo è il secondo di 5 articoli per spiegare perché la monoclorammina è il miglior disinfettante attualmente disponibile sul mercato. Avete perso il primo? Nessun problema cliccate qui: Massima penetrazione del Biofilm

I sottoprodotti

I sottoprodotti della disinfezione sono stanze chimiche, organiche o inorganiche, che si possono formare durante la reazione di un disinfettante con materiale organico naturalmente presente nell’acqua.

I fattori che influenzano la formazione dei sottoprodotti della disinfezione sono:

  • Il tipo di disinfettante
  • La dose di disinfettante
  • Il tempo di reazione: quando è breve, si formano maggiori concentrazioni di THMs (trihalo methanes) e HAA5 (haloacetic acids)
  • La temperatura: quando aumenta, le reazioni avvengono più velocemente e si formano più sottoprodotti alogenati
  • Il pH: a valori più elevati di formano più THMs, mentre più HAA5 si formano quando il valore del pH è più basso

L’organizzazione mondiale della Sanità afferma che anche se il processo di disinfezione può provocare la presenza di molecole in grado di causare effetti negativi a lungo termine sulla salute dei consumatori, non si può fare a meno della disinfezione se si vogliono prevenire rischi molto più gravi dovuti ad agenti patogeni presenti nell’acqua potabile.

Bisogna quindi saper scegliere il disinfettante corretto e saperlo dosare nel migliore dei modi.

Ma qual è la soluzione ideale tra i disinfettanti per evitare la creazione di sottoprodotti?

La risposta la si può ottenere analizzando le caratteristiche dei disinfettanti a base di cloro attualmente più diffusi:

  • Cloro/ipoclorito
    il cloro è uno dei disinfettanti più comunemente usato per la disinfezione dell’acqua. Può essere applicato per la disattivazione della maggior parte dei microrganismi ed è relativamente poco costoso. I principali svantaggi dell’utilizzo del cloro come disinfettante è la possibile formazione di THMs e l’odore pungente e il sapore sgradevole.
  • Biossido di coloro
    Attualmente è il prodotto più utilizzato. Introdotto e diffuso da Sanipur in ambito sanitario italiano da oltre vent’anni (tecnologia SaniSweep) mostra elevata efficacia, se correttamente dosato. Il biossido di cloro crea sottoprodotti, tra i quali i cloriti e i clorati.
  • Monoclorammina
    La reazione chimica di produzione della monoclorammina mostra come in teoria la monoclorammina abbia come unico sottoprodotto l’acqua:
    NH3(aq)+HOCl → NH2Cl+H2O
    L’azzeramento totale dei sottoprodotti determina il mantenimento di perfette condizioni igienico-sanitarie dell’acqua, l’assenza di odori o sapori sgradevoli e la riduzione dei consumi dei reagenti, rendendo SANIKILL una tecnologia rispettosa dell’ambiente.

La monoclorammina è la migliore soluzione

La monoclorammina è un disinfettante adatto sia per acqua calda che fredda ed è ammessa nell’acqua potabile fino ad una concentrazione di 3 mg/l secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e 4 mg/l per l’Environmental Protection Agency (EPA) americana. La prima applicazione in Europa di monoclorammina in acqua risale al 1943. Sanipur è riuscita a creare una tecnologia che dosa monoclorammina in acqua e garantisce l’azzeramento dei sottoprodotti.

L’effetto SANIKILL

SANIKILL, il sistema brevettato da Sanipur per la produzione ed il dosaggio di monoclorammina, è la prima e unica tecnologia che utilizza questa molecola come disinfettante per l’eliminazione della Legionella e di altri patogeni acquicoli.

Numerosi studi pubblicati su prestigiose riviste scientifiche internazionali hanno evidenziato come già dopo una settimana di dosaggio nell’impianto di distribuzione dell’acqua, la presenza di Legionella viene portata al di sotto dei limiti imposti dalla normativa.

La tecnologia SANIKILL permette di produrre monoclorammina in situ in modo controllato e sicuro a partire da precursori appositamente formulati ed ottimizzati nei nostri laboratori, diluiti e dunque assolutamente sicuri in tutte le fasi, dalla manipolazione allo stoccaggio. La produzione on demand garantisce di avere sempre prodotto fresco: l’assenza di sistemi di stoccaggio permette di minimizzare la presenza di sottoprodotti di disinfezione. Questo determina il mantenimento di perfette condizioni igienico-sanitarie dell’acqua, l’assenza di odori o sapori sgradevoli e la riduzione dei consumi dei reagenti, rendendo SANIKILL una tecnologia rispettosa dell’ambiente.

A conferma di quanto evidenziato dalle applicazioni sul campo in centinaia di ospedali italiani ed americani, recenti studi condotti da Enti Indipendenti hanno dimostrato la capacità della monoclorammina di non generare sottoprodotti. Al contrario, cloro e biossido di cloro che, se non correttamente dosati, formano sottoprodotti cancerogeni, ponendo così un serio rischio per l’utilizzatore finale.

Massima efficacia biocida, penetrazione del biofilm, elevata stabilità, assenza di sottoprodotti della disinfezione, rispetto dell’ambiente sono solo alcuni dei vantaggi offerti dalla nostra tecnologia. Noi lo chiamiamo: “EFFETTO SANIKILL”.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA TECNOLOGIA SANIPUR? CONTATTACI!