Home » I 5 benefici della monoclorammina – La penetrazione del Biofilm
Seleziona una pagina

Il primo di 5 articoli per spiegare perché la monoclorammina è il miglior disinfettante attualmente disponibile sul mercato.

Il Biofilm

Il Biofilm è rappresentato da un sottile strato di materiale organico, generato dai batteri naturalmente presenti nell’acqua. Questi, dopo aver aderito alla superficie, rilasciano nell’ambiente materiale polisaccaridico conosciuto come EPS (esopolisaccaride), proteine ed acidi nucleici che, col tempo, costituiscono un film protettivo e ricco di nutrienti. In poche parole, è l’habitat perfetto per i batteri.

Ma qual è la soluzione ideale per penetrare il biofilm ed eliminare così la radice del problema?

La risposta la si può ottenere analizzando le caratteristiche dei disinfettanti a base di cloro attualmente più diffusi:

  • Cloro/ipoclorito
    il cloro è il disinfettante per antonomasia per l’acqua potabile, la sua applicazione per la Prevenzione della Legionellosi ha importanza storica. La sua efficacia nel confronti della Legionella è comunque limitata a causa della forte influenza che esercitano il pH e la temperatura sulla sua attività biocida. Se da un lato la presenza di cloro non permette la formazione del Biofilm, dall’altro non è in grado di eliminarlo una volta formatosi e, a lungo termine, può determinare anche forti fenomeni corrosivi sulle tubazioni.
  • Biossido di cloro
    Attualmente è il prodotto più utilizzato. Introdotto e diffuso da Sanipur in ambito sanitario italiano da oltre vent’anni (tecnologia SaniSweep) mostra elevata efficacia, se correttamente dosato, anche se la sua caratteristica di gas disciolto e di molecola altamente ossidante ne limitano l’uso con particolari materiali plastici. Come l’ipoclorito, il suo forte potere ossidante ne determina elevata reattività e, quindi, scarsa capacità di penetrare il biofilm una volta che questo si è stabilito su una superficie.
  • Monoclorammina
    La monoclorammina, grazie al minore potere ossidante, è una molecola estremamente stabile ed in grado di penetrare gli starti profondi del biofilm, raggiungendo i batteri (come la Legionella), proprio là dove questi trovano protezione e nutrimento. Infatti, la sua minore reattività le permette di non esaurire il suo potere disinfettante nei primi strati organici, ma di raggiungere la parte più profonda, dove esplica la sua azione battericida. Grazie al suo blando potere ossidante inoltre, la monoclorammina manifesta elevata compatibilità con tutti i materiali presente nelle reti idriche, sia di tipo metallico che plastico.

La monoclorammina è la migliore soluzione

La monoclorammina è un disinfettante adatto sia per acqua calda che fredda ed è ammessa nell’acqua potabile fino ad una concentrazione di 3 mg/l secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e 4 mg/l per l’Environmental Protection Agency (EPA) americana. Le caratteristiche sopra elencate, derivanti dal suo minore potere ossidante, la rendono la migliore soluzione per le più svariate applicazioni, dall’acqua potabile alle acque di raffreddamento, fino a quelle di processo. Evidenze scientifiche dimostrano che già a 2 mg/L è efficace nel contrastare qualsiasi tipo di microorganismo potenzialmente presente in ambiente umido.

L’effetto SANIKILL

SANIKILL, il sistema brevettato da Sanipur per la produzione ed il dosaggio di monoclorammina, è la prima e unica tecnologia che utilizza questa molecola come disinfettante per l’eliminazione della Legionella e di altri patogeni acquicoli.

Numerosi studi pubblicati su prestigiose riviste scientifiche internazionali hanno evidenziato come già dopo una settimana di dosaggio nell’impianto di distribuzione dell’acqua la presenza di Legionella viene portata al di sotto dei limiti imposti dalla normativa.

La tecnologia SANIKILL permette di produrre monoclorammina in situ in modo controllato e sicuro a partire da precursori appositamente formulati ed ottimizzati nei nostri laboratori, diluiti e dunque assolutamente sicuri in tutte le fasi, dalla manipolazione allo stoccaggio. La produzione on demand garantisce di avere sempre prodotto fresco: l’assenza di sistemi di stoccaggio permette di minimizzare la presenza di sottoprodotti della disinfezione. Questo determina il mantenimento di perfette condizioni igienico-sanitarie dell’acqua, l’assenza di odori o sapori sgradevoli e la riduzione dei consumi dei reagenti, rendendo SANIKILL una tecnologia rispettosa dell’ambiente.

A conferma di quanto evidenziato dalle applicazioni sul campo in centinaia di ospedali italiani ed americani, recenti studi condotti da Enti Indipendenti hanno dimostrato la capacità della monoclorammina di penetrare il biofilm, eliminando i batteri al suo interno e portando alla sua disgregazione solo quando questa è totalmente sicura. Al contrario, cloro e biossido di cloro ne aggrediscono la superficie, determinando il distacco di porzioni di materiale organico che possono contenere ancora sacche di microorganismi vitali, ponendo così un serio rischio per l’utilizzatore finale.

Massima efficacia biocida, penetrazione del biofilm, elevata stabilità, assenza di sottoprodotti della disinfezione, rispetto dell’ambiente sono solo alcuni dei vantaggi offerti dalla nostra tecnologia. Noi lo chiamiamo: “EFFETTO SANIKILL”.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA TECNOLOGIA SANIPUR? CONTATTACI!