Biossido di cloro, la scienza che c’è dietro

Le Caratteristiche

Il Biossido di Cloro è un gas di sintesi che trova sempre più utilizzo nelle varie configurazioni impiantistiche
relative al trattamento di disinfezione.

Il biossido di cloro come ossidante

Il biossido di cloro ha una alta affinità verso le sostanze organiche, con le quali reagisce senza dare, per lo più, origine a composti di transazione di natura pericolosa per la salute umana.

Il biossido soddisfa due esigenze:

  • La non formazione, se non in quantità trascurabili, composti clorurati;
  • Avere una azione persistente nel tempo per la copertura della disinfezione nelle reti di distribuzione.

Caratteristiche:

  • Gas di colore giallo verdastro e odore pungente
  • Relativamente poco solubile
  • Alto potere disinfettante
  • Rapidità di azione
  • Non forma clorammine
  • Influenza del pH

La più grande limitazione del biossido è che non sono al momento disponibili soluzioni stabili di questo reagente, che deve essere preparato ed impiegato subito dopo, per evitarne in degrado.

Applicazione tipiche

Le applicazioni tipiche sono quelle legate alla sua alta reattività ossidante, al suo potere battericida superiore ed alla sua capacità di reazione con limitata formazione di sottoprodotti, se utilizzato in maniera corretta.

Grazie a SaniSweep il dosaggio del biossido non sarà più un problema. SaniSweep è la tecnologia che permette di utilizzare il biossido di cloro al pieno della sua efficacia con il massimo della sicurezza.

Un SaniWeep per ogni applicazione

Compact

Standard

XL

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA TECNOLOGIA SANIPUR? CONTATTACI!